In più di trent'anni di attività, sono ben più di duecento le apparizioni televisive dei Depeche Mode. Frequenti nella prima parte della carriera, più sporadiche negli ultimi tempi: internet assicura un veicolo promozionale formidabile ed immediato. In questa rubrica, 013 cataloga la gran parte delle apparizioni televisive disponibili oggi in streaming, divise per album. Un lavoro capillare, concepito partendo dalla semplice lista delle esibizioni TV. Questa revisione si aggiunge ai filmati storicamente presenti nella sezione "video" di 013.
Sono state catalogate solo le tracce video di qualità almeno sufficiente. Attraverso i profilo Facebook di depechemodeitalia.com, è possibile mettersi in contatto con la redazione per suggerire link nuovi (o migliori). Buon divertimento!


 

         

Wrong è il primo singolo estratto dal dodicesimo album targato DM Sounds of the Universe. La canzone è stata trasmessa dalle radio mondiali il giorno dopo l’anteprima dell'esibizione agli Echo Awards di Berlino avvenuta il 21 febbraio 2009, mentre è stata resa disponibile per il download il 24 febbraio per essere poi pubblicata fisicamente il 6 aprile in versione CD. Il 12’ invece è stato pubblicato l’11 maggio. Nonostante le quasi unanimi critiche positive ricevute, il singolo raggiunge solo la posizione #24 nella UK chart, peggior risultato di sempre per un singolo apripista di un album. La canzone è un altro colpo di genio di Gore, dalla durata di appena 3 minuti, un brano monocorde in crescendo senza ritornello, splendidamente interpretato con voce potente da Gahan. Il relativo video è diretto da Patrick Daughters, alla prima collaborazione con la band, ed è anche uno tra i più inquietanti e angoscianti tra quelli associati ai DM. Un uomo, il batterista dei Liars (band Mute) Julian Gross, legato e mascherato in una vettura in movimento, è costretto a percorrere in senso opposto a quello di marcia una strada di Los Angeles senza poter compiere alcuna azione, assistendo impotente a ciò che accade durante il tragitto. Nella totale passività e in piena e continuata tragedia, lo sguardo della vittima incrocia, tra le varie situazioni, quello dei membri della band, presenti solo in un cameo. Un video che ricorda il famoso video degli Unkle, girato in una galleria con un uomo in trance investito dalle macchine di passaggio. La b-side Oh Well (che appare anche nel Sounds of the Universe deluxe box set edition) non presenta spunti degni di nota, se non per il fatto che è il frutto della prima collaborazione a 4 mani tra Martin Gore e Gahan.
Peace è il secondo singolo tratto da Sounds of the Universe. Pubblicato il 15 June 2009, è considerato da Martin Gore una delle migliori canzoni da lui scritte. Il brano raggiunge solo la #57 nella UK chart, posizione uguale al primo singolo in assoluto della band, Dreaming of Me del 1981. Il singolo non è stato pubblicato negli USA, dove fu preferito il brano Perfect ma solo a fini promozionali. La single version di Peace è più corta rispetto all’originale contenuto nell’album, con una diversa introduzione. E’ una canzone di pop elettronico con ritmica e suoni percussivi che ricordano certi brani dei Kraftwerk di fine anni ’70. Il videoclip è stato girato in Romania dal duo francese Jonas & François, con protagonista l’attrice rumena Maria Dinulescu. E’ anche il primo video dei Depeche Mode dove non appare alcun componente della band. La song è stata inserita nella first leg del TOTU per poi essere eliminata nella restante parte del tour.
Fragile Tension/Hole to Feed è il terzo double A-side single dei DM, ultimo estratto da SOTU pubblicato il 7 dicembre 2009. Hole to Feed è il secondo singolo, dopo Suffer well, scritto da Dave Gahan in compagnia di Christian Eigner e Andrew Phillpott. Il doppio singolo non è stato pubblicato nè come 7’ nè in versione CD limited, e come il precedente, neppure negli USA. Entrambi I brani sono stati accorciati e remixati per la single version. Nel TOTU, Hole to feed è stata suonata dal vivo in ogni show, al contrario di Fragile tension, sparita dalla setlist dopo il solo concerto di Toronto.

 


 
Echo Awards
 

 


 
Later Live with Jools Holland
 

 


 
Jimmy Kimmel Show