Deca                           

 Provenienza: Savona

Sito web: http://groups.msn.it/atomdeca/ 

Deca, al secolo Federico De Caroli, si è formato con studi classici di pianoforte per poi proseguire un’attività musicale a 360 gradi che lo ha portato alla realizzazione di svariati progetti artistici, tra cui vari dischi di musica elettronica e strumentale in genere. 
Parallelamente ad alcune esperienze con gruppi new wave e rock, a partire dal 1985 si è dedicato a produzioni in studio, sia in veste di arrangiatore e compositore che di tecnico del suono. 
A fianco di un’impostazione del lavoro più tradizionale, Deca ha evoluto una rigorosa ricerca nel campo della sintesi sonora e dell’integrazione multimediale delle arti, concretizzatasi in numerosi video-concerti, clips e cortometraggi sperimentali. Inoltre ha operato come programmatore di suoni Roland e Yamaha, creando sonorità originali per altri musicisti.
I suoi lavori sono stati distribuiti in Europa, USA, Giappone; e recensiti sulle principali testate specializzate nonchè su varie fanzine.
Il repertorio di Deca comprende - oltre alle opere discografiche ufficiali - brani scritti per altri artisti, brani per pianoforte, una decina di colonne sonore, musiche di scena per spettacoli teatrali, brani per balletto contemporaneo. Inoltre, opere di impostazione musicale, ma incentrate su altri modelli artistici, come il cinema e la letteratura.
Impossibile classificare, ovviamente, il genere da lui proposto, avendo spesso adattato uno stile ricco di soluzioni avanguardistiche alle esigenze dei vari settori sopra citati. Si passa dalle atmosfere concrete-ambient alla scuola cosmica, dal cyber al tecno-pop, dal pianoforte minimalista all’industrial-esoterico, fino a soluzioni molto distanti tra loro, quali la musica medievale e la ricerca radicale (i brani contenuti in “Digital Fury” restano tuttora un raro esempio di “caos sequenziale”).
Tra il 1988 e il 1994 Deca ha preso parte ad alcune delle più importanti rassegne europee di musica industrial ed elettronica, al fianco di Sigillum S, FAR, Tasaday, Z’ev, Officine Schwarz, TAC, Atrax Morgue, Toniutti e molti altri.

Lineup 

- Deca (Federico De Caroli)

Stile 

Influenze:  Kraftwerk, Tangerine Dream, J.M. Jarre
Strumentazione:  due sintetizzatori, un masterizzatore digitale, un mixer portatile di pre-uscita,  processore di effetti per la voce

Albums - Demo 

Aklaid, 1986
Synthetic Lips, 1987
Claustrophobia, 1989
Premonizione Humana, 1992
Phantom, 1998
Elactronauta, 2000
Simbionte, 2002

Media - Audio 

- Freelove (Instr.)

 

Media - Video 

Non disponibile

 

  Prossime date:

Contatti:  

- Nizza, 6 giugno 2003
- Losanna, 12 giugno 2003

atomdeca@hotmail.com